Donne e Madri che sorreggono il mondo.

 

 donne, donne e madri, gloria chiarini, micaf formazione al femminile, Donne e Madri che sorreggono il mondo.
donne e madri, gloria chiarini, micaf, coaching, Donne e Madri che sorreggono il mondo.

Donne e Madri che sorreggono il mondo.

Marzo è il mese della donna. Si parla di rispetto, di parità, di dignità.

  • Ma come ci comportiamo TRA DI NOI?
  • E come ti comporti VERSO TE STESSA?

Donne e Madri. E' urgente celebrare la bellezza, la dolcezza del femminile e onorarne la forza e la delicatezza. Si sta lavorando tanto e da tanto tempo sul superare ogni discriminazione di genere riconoscendo il pari valore della donna in quanto essere umano e incoraggiando tutte le donne a credere in sé stesse mantenendo il proprio privilegio di donne e madri dell'umanità.

Donne e Madri. La propria realizzazione professionale oggi è una possibilità concreta e tangibile. Oggi la donna che vuole dare un senso alla propria vita lo può fare anche grazie alla condivisione e al sostegno di altre donne!

https://www.facebook.com/groups/897439591041344

 

donne, donne e formazione, coaching, gloria chiarini, micaf, Donne e Madri che sorreggono il mondo.
donne e coaching, micaf, formazione donna, gloria chiarini, donne, Donne e Madri che sorreggono il mondo.

Oggi però voglio rivolgere l'attenzione su un tema potente che può aprire nuove vie verso la propria libertà e nel rispetto del proprio ruolo:

come ci comportiamo tra di noi e verso noi stesse?

Ecco quello che accade nella maggioranza delle situazioni.

Donne e Madri. Quando una donna sta male, è in difficoltà, ha dei problemi , di soldi, d’amore, con i figli, con la famiglia, con il lavoro…è molto naturale per tutte le altre starle accanto e darle sostegno in ogni forma creando attorno a lei una sorta di rete protettiva e di sicurezza.

Questo viene molto facile a tutte.

  • Ma cosa succede quando una donna sta bene, ha successo, vive un amore ed è realizzata della propria vita?
  • Cosa accade quando una donna sboccia in tutto il suo splendore, occupa il proprio posto con sicurezza, vive una vita felice ed è raggiante?

Succede che le altre donne intorno fanno difficoltà a relazionarsi a lei, a manifestare la propria stima, a dimostrare lo stesso affetto che avrebbero dimostrato se la situazione fosse stata diversa, e non sempre ma probabilmente troppo spesso, si comportano come se si sentissero inferiori, in competizione o come se avessero subito un affronto o un'ingiustizia.

Donne e Madri che sorreggono il mondo.

Le donne sanno creare un cerchio e tenersi per mano?

In che modo le donne sono capaci di sostenersi nel successo quanto nel dolore? Siamo davvero capaci di esaltare e incoraggiare la bellezza delle altre donne o le viviamo come una minaccia? Critichiamo e limitiamo l'espansione di una di noi, per poi soffrire tutte quando questi limiti ci vengono imposti dall’esterno? In che modo ci miniamo dall’interno?

Abbiamo imparato dal passato ad essere unite nella debolezza, ora se vogliamo davvero che qualcosa cambi là fuori e che il potere femminile venga apprezzato e riconosciuto,

è il momento di imparare ad essere unite nella forza.

Siamo già capaci di tenerci strette nella limitazione, ora è fondamentale, per noi e per le nostre figlie e per tutte le donne del mondo, che impariamo ad essere solidali nell’abbondanza, nel successo e nella gioia. Impariamo ad essere madri anche tra di noi.

Ogni donna e ogni madre che manifesta il proprio potere libera tutte, ogni donna che ha il coraggio di far sentire la propria voce regala coraggio a tutte le altre; ogni donna che rispetta un’altra donna insegna al mondo che le donne vanno rispettate. Ogni madre che ricorda quanto il suo ruolo sia fondamentale per l'umanità contribuisce al bene della stessa.

donne, gloria chiarini, donne e formazione, micaf
donne e coaching, micaf, formazione donna, gloria chiarini, donne

Donne e Madri che sorreggono il mondo. Lavoriamo tra Donne.

Lavorare tra donne oggi è indispensabile e necessario per fortificare il concetto stesso di femminilità.

E' importante che ci creda Tu ancor prima degli altri. Il riconoscimento del valore del femminile, non passa più attraverso la manifestazione per le donne.  Il riconoscimento del valor del femminile passa attraverso delle scelte personali, è possibile mettendoti in gioco e nel farti portavoce dei tuoi sentimenti e delle tue emozioni senza paura ma con coraggio e consapevolezza.

Passa dall'avere il coraggio di manifestarti!

Esattamente come le nostre antenate che  hanno avuto il coraggio di sostenere le loro parole. Le hanno camminate le loro parole facendo rete e sostenendosi per perseguire il propri ruoli al netto da paure e compromessi.

Non si sono vendute. Hanno avuto coraggio e noi abbiamo il diritto di fare sogni coraggiosi.

Allora SI' la vita avrà avuto un senso per essere stato. Abbiamo un dovere come esseri umani e in quanto donne e in quanto madri.  Quello di dare forza ai nostri figli che sono gli adulti,  gli uomini o le donne del domani.

Ameranno la terra se la amiamo noi. La sosterranno, se la sosteniamo noi. Avranno fiducia se noi stesse l'avremo verso di noi.

donne, donne e madri, gloria chiarini, micaf
donne, micaf, formazione donna, gloria chiarini, donne

Dobbiamo ricominciare a sognare e a divertirci danzando mano nella mano e in fiducia di noi stesse. Dobbiamo rinforzare la credenza del femminile e lo si può fare solo lavorando su di noi e sulle nostre convinzioni e credenze limitanti.

Per questo dobbiamo lavorare tra donne. Dobbiamo fortificare questo, prima che possa essere accessibile. Finché noi non fortifichiamo tra di noi quella che è la credenza del senso del femminile, questo equilibrio non avverrà mai.

 

coaching donna, madri e donne, gloria chiarini, micaf, donne
donne, micaf, formazione donna, gloria chiarini, donne

Dobbiamo ricominciare a sognare e a divertirci.

Il divertimento sviluppa l’intelligenza e aiuta le nostre relazioni con il mondo esterno.

La scienza lo dice: abbiamo bisogno di più divertimento, perché è sano, fa bene ed è gratuito.

  • In che modo il divertimento è un asso nella manica per vincere le tue partite?
  • Come mai spesso è difficile divertirsi?

Quali sono i motivi che ci impediscono di divertirci?

Ecco i principali motivi:

  • senso di inadeguatezza (vergogna, imbarazzo, timidezza);
  • senso di colpa;
  • mancanza di tempo.

Se le prime due motivazioni sono profonde e imputabili al nostro stato d’animo e alle nostre relazioni con gli altri (ed è per questo che diventa necessario capire come essere padrona delle tue emozioni. Chiedi la sessione gratuita con me e capiamo insieme in che modo liberarti dal perso di condizionamenti esterni cell. 3282560986), l’ultima è frutto della vita frenetica di tutti i giorni e appare di più facile soluzione. E' importante ricavare il tempo per il tuo divertimento, anche un piccolo spazio, ogni giorno.

Che cos’è il divertimento?

Tralasciando i paradigmi e le definizioni da dizionario, il divertimento in sostanza è tutto ciò che trovi piacevole fare e che ti allontana, seppure per poco tempo, dalle pressioni del lavoro e dalle fatiche della vita di tutti i giorni. Puoi farlo in tanti modi: guardando un film, leggendo un libro, chiacchierando con le amiche, facendo una gita o una passeggiata, dedicandoti a un hobby o facendo sport. Insomma, ognuna ha il proprio modo di divertirsi, ma è importante che lo mantenga senza alcuna scusa! Persino mentre faccio le sessioni di coaching con le mie clienti trovo il tempo per divertirci: in questo modo loro apprendono più velocemente con gioia!  https://chiarinigloria.it/masterclass/

donne, donne e madri, gloria chiarini, micaf
donne, micaf, formazione donna, gloria chiarini, donne

Donne e Madri che sorreggono il mondo.

Il divertimento aiuta e sostiene le relazioni interpersonali.

Condividere un momento ludico, secondo molti studi, aiuta a sviluppare rapporti di fiducia più solidi e duraturi, oltre che a facilitare la comunicazione tra le persone. Ridere insieme a qualcuno significa infatti sentirsi simili, condividere un’idea e dei valori, dimostrarsi amichevoli e disponibili. Questo vale in famiglia, tra amici e tra colleghi, ma anche fra estranei.

Il divertimento aumenta la nostra intelligenza.

La memoria e la capacità di concentrazione giocano un ruolo molto importante nell’intelligenza, e il divertimento è in grado di migliorare entrambe queste facoltà. Come mai? Perché ridere, o passare momenti piacevoli, riduce il livello di stress. Ma al tempo stesso è anche vero che attraverso il divertimento riusciamo a migliorare la nostra capacità di apprendimento, mettendoci oltretutto al riparo dall’invecchiamento cognitivo e quindi dai problemi e dalle malattie ad esso legati.

 

donne, donne e madri, formazione donna, gloria chiarini, figlie
donne, micaf, formazione donna, gloria chiarini, donne

Donne e Madri che sorreggono il mondo. Educhiamo al divertimento.

Se i cattivi stati d’animo influenzano in modo negativo sia la nostra attività cerebrale che quella ormonale, oltre alle conseguenze negative che portano al sistema immunitario, è vero che l’attività fisica, se fatta in una situazione di svago, ha l’effetto opposto, ovvero la capacità di equilibrare il nostro stato ormonale, di migliorare la nostra salute e i nostri pensieri. Educhiamo al divertimento i nostri figli e formiamo degli adulti felici.

Dobbiamo ricominciare a sognare e a divertirci danzando mano nella mano e in fiducia di noi stesse.

Dobbiamo rinforzare la credenza del femminile e lo si può fare solo lavorando su di noi e sulle nostre convinzioni e credenze limitanti.

Se stai  pensando che siamo una piccola parte, io ti dico che il gioco sta proprio nel farti credere che lo siamo.

E se cominciassimo a credere in qualcosa di diverso e ad avere fiducia in te stessa e nella tua vita?

E se fosse riservato ben altro per te?

E se tu fossi una stella pronta ad essere accesa per illuminare il cielo con la propria luce?

E se tu fossi Luce?

E se tu fossi una stella pronta ad essere accesa per illuminare il cielo con la propria luce? 

Scrivimi e scopriamo insieme! Cell. 328 25660986

Scopri il potere dell'autostima come alleata nella realizzazione dei tuoi sogni https://chiarinigloria.it/autostima-essere-donne-felici-a-50-anni

 

La libertà è quella che riesci a vivere nella tua mente.
"Non è l'istruzione che ci rende felici e neanche la libertà. Non diventiamo felici solo perché siamo liberi, se lo siamo, o perché siamo stati istruiti, se lo siamo stati, ma perché l'istruzione può essere il mezzo con cui capiamo che siamo felici.
Apre i nostri occhi, le nostre orecchie, ci dice dove si celano le delizie, ci convince che c'è una sola libertà che sia veramente importante, quella della mente, e ci dà la sicurezza e la fiducia di percorrere il sentiero che la nostra mente debitamente istruita ci offre." Irish Murdoc Dal film "Iris un amore vero"

I percorsi Micaf non ti danno le soluzioni ma ti guidano nel percorrere il tuo sentiero con sicurezza e camminare in modo autentico i tuoi pensieri, te stessa e i tuoi sogni.

E se tu fossi una stella pronta ad essere accesa per illuminare il cielo con la propria luce? 

Scrivimi e scopriamo insieme! Cell. 328 25660986

 

 

 


Essere egoiste è essere felici?

Essere egoiste è essere felici?

Dobbiamo convincerci a non cambiare strada ogni volta che sentiamo odore di felicità. E' necessario partire da noi stesse e comprendere che la felicità appartiene ad ogni donna ancor prime dei bisogni altrui. 

Essere egoiste è essere felici? La felicità delle donne pare ancora un privilegio legato a retaggi culturali limitanti, nell’epoca in cui i social si adoperano per abbattere come birilli ogni regola. Eppure la libertà della donna, la propria realizzatone e la propria felicità pare ancora essere un ancoraggio dal quale è difficile svincolarsi per prendere il largo e viaggiare verso la propria destinazione: destinazione felicità.

C’è qualcosa di intimamente "sbagliato" in una donna felice, pare. Lo percepisco ogni volta che in sessione mi trovo a lavorare con donne e professioniste intelligentissime ma con profondi sensi di colpa, paure del giudizio e mancanza di riconoscimento. Sono donne buone, generose, dinamiche.

Ma quanto è difficile uscire dal circolo vizioso all'interno del quale,

se ti occupi di te stessa sei egoista?

Una donna felice è una donna egoista, superficiale, pigra, arida. Una donna per sentirsi dire che merita di essere felice e per dirsi lei stessa di meritare felicità deve:

  • dedicare tutta se stessa;
  • essere stanca;
  • sacrificarsi;
  • essere sempre disponibile;
  • dire poche volte "No, non posso...Non voglio.... Non mi piace...Non sono d'accordo.. etc.";
  • deve fare tutto da sola;
  • dimostrare il proprio valore in quanto donna prendendosi cura dei figli, del marito, della casa, del cane, del gatto, delle piante, prendendosi cura di qualcosa, qualunque cosa, altrimenti che donna è.

Le donne che si emozionano sono irrazionali, inaffidabili, fragili, umorali, depresse e troppo sensibili!

Gli uomini che si emozionano invece fanno notizia:  Mark Zuckerberg cambia un pannolino ed è pioggia di like,...ma una donna che cresce suo figlio nella propria casa e sceglie di dedicarsi alla propria famiglia, è SOLO UNA CASALINGA..A VOLTE DEPRESSA mancanza non di un like ma di un riconoscimento!

 

Essere donne felici è essere egoiste? Gloria Chiarini
Felicità è donna, Micaf, Gloria Chiarini

Ma la responsabilità della propria felicità è solo nostra! Apri gli occhi!

Finché aspetti che qualcuno o qualcosa ti dia la felicita, essa resterà un sogno.

Ti racconto la storia dello strofinaccio. 

Qualunque donna, anche la più realizzata e determinata, nel momento in cui il marito o il compagno rientra a casa sente il bisogno di farsi trovare occupata, stanca, esausta, affaticata, mai riposata, mai semplicemente appagata. Come se sentirsi appagata fosse una colpa e significasse dire: "oggi non ho fatto niente."

Quindi se non sei stanca, hai cincischiato, zuzzurellato o bambanato per tutto il giorno?

Mia nonna mi raccontava: “quando tuo nonno stava per rientrare a casa, mi tenevo sempre uno strofinaccio vicino in modo che non mi trovasse mai senza far niente”. 

È quello strofinaccio a tenerti lontana dalla tua felicità, a farti lavorare ai tuoi sogni la sera, quando la casa dorme e nessuno ha più bisogno di te. Oppure a farti rinunciare ai sogni! È quello strofinaccio a convincerti che l’unico modo per essere davvero felice è quello di faticare senza sosta.

E' ora di e tornare a guardarti negli occhi.

Quello strofinaccio è sempre in agguato in un angolo della nostra mente.

Essere egoiste è essere felici?

E' ora di superare le tue paure e le convinzioni limitanti che ti impediscono di volare, di brillare, di valorizzare il tuo potenziale e la tua unicità.

Puoi farlo! Puoi fermarti e pensare a te stessa prima di essere esausta, senza bisogno del permesso di nessuno e senza aspettare che qualcuno ti dica "Brava". Credi nei tuoi sogni, fidati delle tue emozioni: sono le emozioni a renderti forte e ogni volta che le nascondi in un fazzoletto o nei sensi di colpa, ti indebolisci.

Impara a restare nella strada ogni volta che senti odore di felicità. 

Non devi prendere lezioni da nessuno. Poi, se proprio ti serve il permesso per essere felice, almeno chiediamolo alla persona giusta, ossia a te stessa.

FELICE SAN VALENTINO DALLO STAFF DEL MICAF, L'ACCADEMIA FONDATA ESCLUSIVAMENTE IN FAVORE DEL TALENTO FEMMINILE

https://chiarinigloria.it/mamme-imprenditrici-e-donne-felici/

La felicità è donna, micaf, Formazione donna, Gloria Chiarini
Formazione donna, Micaf, Gloria Chiarini, mental coach donna

 

Chiedi la tua sessione gratuita e scopriamo insieme come realizzare i tuoi sogni.  Tel. 328 2560986 - Gloria.

https://chiarinigloria.it/masterclass/

https://www.facebook.com/groups/897439591041344

 


Come fare la scelta giusta e sentirti sicura?

come fare la scelta giusta, chiarini gloria, come fare la scelta giusta
scelta, donna, libertà, chiarini gloria, micaf, coaching donna, come fare la scelta giusta

Come fare la scelta giusta?

Quante volte ti sei chiesta come fare la scelta giusta senza sbagliare?

Fare la scelta giusta non significa fare quello che vogliamo ma significa fare quello che è buono per noi che spesso è diverso da quello che vogliamo.

Come riconoscere ciò che buono ed efficace alla realizzazione dei tuoi sogni e alla possibilità concreta di vivere una vita ricca, felice e sicura?

La Scelta Giusta: come farla e decidere velocemente?

  1. Imparare a conoscerti e a riconoscere le tue emozioni.
  2. Stabilisci una scala di valori positivi e scopri le tue regole per farli vivere in modo autentico (se ancora non hai sperimentato la magia nello scoprire come dare sicurezza alla tua vita grazie ai tuoi valori scrivimi e fissa la rua sessione gratuita! WhatsApp 3282560986) 
  3. Riconosci solo tutto ciò che ti fa stare bene.
  4. Prendere tempo non significa procrastinare.
  5. Fidarti del tuo istinto è altra cosa dall'essere impulsiva.
  6. Chiedere troppi pareri crea solo confusione: impara ad avere fiducia in te stessa!

    Coltiva e rinforza la tua autostima.

  7. Imparare a decidere con la tua testa!

 

come scegliere in modo giusto, coaching, micaf, gloria chiarini, come fare la scelta giusta
gloria chiarini, micaf, donna coaching, come fare la scelta giusta

La scelta giusta è quella che si allinea ai tuoi valori e ai tuoi desideri!

Partiamo da un assunto: fare la scelta giusta non vuol dire fare la scelta che si rivelerà vincente, ma fare la scelta che ti fa stare bene:

ciò che è buono per te!

E' importante scegliere comunque vada, nonostante le condizioni sfavorevoli ed è importante decidere perché senti di stare facendo una scelta Tua, che rispecchia i tuoi valori, i tuoi desideri e che può farti raggiungere i tuoi più ambiziosi obiettivi.

Come Fare la Scelta Giusta e decidere velocemente?

1 Impara a conoscerti e a riconoscere le tue emozioni.

È fondamentale: più conosci te stessa, più impari a fare la scelta giusta. Più sai ascoltare, sentire, distinguere e riconoscere le tue emozioni, più sei in grado di individuare in modo certo quali sono le scelte che creano armonia, benessere e soddisfazione in ogni ambito della tua vita. Lavorando in sessione con decine di donne e professioniste è sempre più evidente quanto le emozioni diventino un limite alla propria realizzazione e alla propria libertà nel momento stesso in cui si fa difficoltà a gestirle: rabbia, frustrazione, senso di inadeguatezza e solitudine si trasformano in una gabbia che toglie la lucidità nel trovare la soluzione. Vittime di emozioni sconosciute o conosciute ma rifiutate si viene travolte da un circolo vizioso all'interno del quale difficilmente si produrranno risultati eccellenti: la conseguenza è la bassa autostima che paga il prezzo più alto allontanando la donna dalla sua piena gratificazione.

 

Da donna a donna, sei libera di decidere e vivere in un circolo virtuoso o ti senti vittima di un circolo vizioso?

La gestione delle emozioni, del nostro stato d'animo è fondamentale per sentirci libere.

Le emozioni influenzano in modo diretto le nostre azioni o le nostre "non azioni", il risultato o il mancato risultato di esse.
Considera l'immagine qua sopra: quando ti trovi in uno stato d'animo negativo, (paura, incertezza, confusione, tristezza, rabbia) la
tua autostima è scarsa.

Avere una scarsa autostima facilita aspettative negative.
Le aspettative negative sono il miglior terreno per rinforzare ansia e senso di inadeguatezza. In questa condizione diventa complesso utilizzare le proprie potenzialità. La conseguenza si traduce in scelte mediocri che danno risultati insoddisfacenti o peggio ancora ti paralizzano trovando le più svariate scuse. (Tanto alla mia età.  Sono senza soldi. Magari la situazione migliora. Ho poco tempo.)

E' in questo modo che si sviluppano delle autovalutazioni negative innescando un perfetto un circolo vizioso. Viceversa, quando tu hai la capacità di generare uno stato d'animo che ti fa sentire bene, attingerai alle tue migliori capacità, che a loro volta ti porteranno a risultati migliori. Il solo fatto di ottenere dei risultati migliori, anche laddove ti fosse richiesto un impegno ed uno sforzo maggiore, influenza in maniera positiva le tue emozioni: tutto questo innesca un circolo virtuoso.

Come fare la scelta giusta? Cosa fare per scegliere in modo giusto?

Fiducia e autostima: falli tuoi alleati.

La prima cosa da fare necessariamente se vuoi irrobustire la fiducia in te stessa e migliorare la tua autostima, è avere la capacità di allenarti a creare un circolo virtuoso in cui agire in modo sicuro e libero. Cambia credenze, cambia convinzioni e scegli le parole giuste. L’idea di base è che una credenza, pur essendo falsa, per il solo fatto di essere creduta vera, ti porta a comportarti in un modo da avverare l’aspettativa:

"lo sapevo!", "te l'avevo detto!", "hai visto? Era come pensavo!"

Il pensiero è già un’azione. Ne abbiamo parlato spesso nelle nostre formazioni nel gruppo privato Micaf: accedi gratuitamente se ancora stai aspettando! https://www.facebook.com/groups/897439591041344

A seconda dell’approccio che decidi di adottare in una situazione di incertezza o di paura, la reazione potrà essere differente.
Davanti ad un problema da risolvere, l’accoppiata pensiero-azione ha due percorsi:

A) “Non posso farci niente. Non dipende da me. Poi mi sento in colpa.” (Pensiero)
Non faccio nulla, aspetto che siano altri a prendere una decisione. Subisco le situazioni attorno a me. (Azione passiva).

B) “Consideriamo bene le alternative. Mi assumo la responsabilità. Voglio farlo perché per me è importante”. (Pensiero)
Agisco. Applico la soluzione migliore che ho pensato. Scelgo in modo consapevole e sicuro.(Azione attiva).

A) Ha adottato un approccio reattivo: è focalizzata sul problema; la colpa è degli altri e delle circostanze. Le manca il controllo o
pensa comunque di non poter incidere, di non avere campo d'azione e chiude la sua mente. Si spegne.
B) Ha adottato un approccio proattivo. È concentrata sullo sforzo, sulla soluzione, sull'obiettivo. È consapevole di poter incidere sui fattori che le impediscono di agire solo apparentemente. Vuole ottenere il migliori risultati sviluppando nuove abilità mentali!

Non si nasce proattivi o reattivi.

Essere proattive è un allenamento che richiede alla nostra mente di fare un cambio di prospettiva importante. Come scrivo spesso: la mente ha delle regole ben precise e chi le conosce, comanda il gioco. Sei tu a decidere da quale parte stare!

Tu, appartieni al gruppo A oppure al gruppo B?
VUOI APPARTENERE AL GRUPPO "A" MA TI MANCA UN MODO CONCRETO ED EFFICACE?
Scrivimi e ricevi da subito la tua sessione gratuita!

Come Fare la Scelta Giusta e decidere velocemente?

Ecco di seguito gli altri 6 passi.

2 Avere una scala di valori e rispettarla. Fare una scelta giusta vuol dire scegliere avendo rispetto dei nostri valori. Scegliere senza rispettare i valori che abbiamo vuol dire vivere male la scelta fatta così come le sue conseguenze, anche se si tratta di un’ottima scelta. Per capire come fare la scelta giusta è importantissimo dare il giusto peso alla nostra scala di valori.

3 Pensare a cosa ti fa stare bene. Prima di prendere una decisione, chiediti cosa ti fa felice. Ricorda le persone coinvolte nella tua scelta ma senza permettere che l’interesse altrui prevalga sul nostro o che il senso di colpa prevalga. Stai scegliendo nel modo giusto che è diverso dal decidere cosa è giusto: scegli in base a ciò che è buono per te mentre decidere spesso implica valutare una serie di fattori che ti allontanano dalla navicella madre: da te stessa!

La scelta più giusta è quella che non sarà mai causa di rimpianti.

4 Prendere tempo è diverso dal procrastinare. C’è una grande differenza tra procrastinare, rimandare, indugiare e prendersi del tempo per riflettere e decidere. Rimandare una scelta vuol dire rinviare a un secondo momento il da fare. Prendere tempo per riflettere vuol dire scegliere di lavorare sulla scelta da prendere, agendo con calma, intelligenza e  con giudizio.

5 Ascoltare l’istinto non vuol dire essere impulsivi. Quando non possiamo permetterci di prendere del tempo per capire quale possa essere la scelta migliore, è utile dare ascolto al proprio istinto.  Anziché scegliere alla cieca, ascoltiamo la nostra voce interiore che in modo naturale ci suggerisce sempre ciò che è buono per noi.

6 Chiedere troppi pareri crea solo confusione. Nella sfiducia di se stesse e nella scarsità di certezza capita di chiedere pareri e opinioni su temi che tra l'altro sono strettamente legati alla nostra sfera personale, sia essa lavorativa che professionale: è solo un altro modo per rimandare o per alleggerirci la coscienza nel caso in cui la scelta si riveli sbagliata. Ogni donna è unica, ha il suo bagaglio di conoscenze ed esperienze, di valori e di possibilità e le scelte che fa si basano su tutto questo. Se chiederai ad altri, loro sceglieranno con la loro testa e non con la nostra! Qualsiasi scelta tu faccia con la tua testa sarà meno sbagliata di quella che ti è stata consigliata e che è il frutto di una testa diversa dalla tua!

E QUINDI,

7 Imparare a decidere con la tua testa. Impara giorno dopo giorno a scegliere con la tua testa, a partire dalle piccole cose, e a godere della soddisfazione di avere scelto nel modo giusto.

Perché è Importante Imparare a Fare la Scelta Giusta?

C’è differenza tra decidere, quindi agire in vista di qualcosa da fare, e fare la scelta più azzeccata. Prendere una decisione richiede animo, a volte una certa dose di coraggio, ma decidere la cosa giusta richiede tanta consapevolezza: solo conoscendo noi stesse possiamo fare una scelta giusta per noi.

Pertanto, seguire qualche semplice regola che ci aiuti a capire come fare la scelta giusta può diventare strategico nel decidere in modo corretto.

C’è un motivo fondamentale per il quale una scelta non deve essere solo un azzardo, del tipo “Proviamo, e vada come vada”. Riuscire a fare le scelte giuste aiuta a maturare fiducia in noi stesse:

se puoi evitare di sbagliare, perché rischiare?

Più ci impegniamo a fare le scelte giuste, più maturiamo autonomia, desiderio di scegliere e, con buona probabilità, più le nostre scelte saranno perfette per noi stesse.

Il Coaching ti aiuta a capire come Fare la Scelta Giusta!

Ne sono certa: il coaching è di grande aiuto a scegliere nel modo giusto, nel decidere con coraggio cosa è buono per te.

Nella Master Class Micaf che ho strutturato e fondato in favore di donne e professioniste la chiave vincente è chiara!

La tua consapevolezza è la base sulla quale edificare l'eccellenza della tua vita, sia in ambito lavorativo che relazionale.

https://chiarinigloria.it/masterclass/

Grazie al coaching e al metodo che ho fondato, la donna matura una propria autorevolezza, una conoscenza così potente e concreta da riuscire a mollare pesi e paure in  favore di una propria autonomia e di propri obiettivi.

Il Metodo Micaf Coaching per Donne ti aiuta a lavorare sul senso di libertà, di autonomia, di sicurezza e di intelligenza emotiva fondamentale per camminare sulle proprie gambe forte di un'alta autostima che alimenta la fiducia in te stessa e ti fa scegliere con la tua testa libera dalla paura del giudizio o dal senso di colpa.

Conoscere e imparare a gestire tutti questi elementi ti aiuta a capire come fare la scelta giusta.

Scegliere è già una Scelta Giusta.

gloria chiarini, micaf, formazione, coaching donna, come fare la scelta giusta
scegli in modo giusto, donna, micaf, gloria chiarini, come fare la scelta giusta

Imparare come fare la scelta giusta è importante, ma la scelta fondamentale è quella di "scegliere".

La tua vita va avanti comunque, in un modo o nell’altro le cose prendono una direzione, ma, come dicevano i latini, un uomo è artefice del proprio destino.

Perché non scegliere? Per dare la colpa al caso o agli altri se le cose vanno diversamente da come sperato?

E' davvero più facile scegliere di stare in situazioni insoddisfacenti anziché scegliere di fare qualcosa di diverso?

E cosa si ottiene così facendo? Si ottiene solo di non essere mai il capitano della propria nave, ma un semplice passeggero che, come chi non ha modo di fare la rotta, si lascia trascinare dagli eventi, senza scegliere i suoi obiettivi e senza scoprire la propria terra, senza scoprire la tua terra!

 

Gloria Chiarini, mental coach per donne e professioniste.


Micaf 2021: coaching è formazione donna.

 

micaf formazione al femminile, gloria chiarini
Micaf formazione al femminile, donne che vivono in modo concreto e amorevole, percorsi di coaching per donne, gloria chiarini

ANNO 2021, UN ANNO DI Noi!

MICAF: ANNO 2021.

Nel 2021 i percorsi Micaf hanno guidato decine di donne e professioniste verso il proprio successo: protagoniste assolute dei loro risultati più ambiziosi sono partite inizialmente da un  comune denominatore, LA PAURA DI NON FARCELA!

 

micaf formazione donna, gloria chiarini, mental coach per donne
Micaf formazione donna. coaching per donne che vogliono vivere con successo, percorsi di coaching per donne e professioniste

Immagina se le più grandi storie dei nostri tempi fossero state vittime della stessa paura!

  • Lady Diana sarebbe restata vittima di un ambiente svilente e soffocante;
  • Michelle Obama ce l’ha fatta, è riuscita a resistere senza rinunciare alla privacy e all’autenticità. Michelle ha dimostrato di essere più forte di tutto e tutti e di avere ragione: lei forse ancora non lo sa, ma ha cambiato la storia per sempre.
  • Greta Tumberg non avrebbe fatto risuonare la sua giovane voce dimostrando che nessuno è troppo piccolo per farsi ascoltare, e per provare a fare la differenza;
  • Ambra Sabatini, Martina Caironi, Monica Graziana:  storica tripletta azzurra nella finale dei 100 metri femminili categoria T63 (atleti che competono con protesi a un arto) che vince alle Paralimpiadi di Tokyo dimostrando che nessun limite fisico esiste quando determinazione e volontà viaggiano all'unisono.

Le storie che ci raccontiamo vanno oltre le righe. Sono nascoste dalla propria parte inconscia che in modo subdolo manovra e guida le nostre azioni rassicurandoci e illudendoci che è giusto aspettare, rinunciare, accontentarsi e vivere nella mediocrità anziché farsi amico il coraggio e ambire ad una vita eccellente.

Le storie che ci si racconta sono diverse per ognuna di noi ed è proprio per questo che i percorsi Micaf sono personali, individuali e creati su misura.

Se non riusciamo in qualcosa, probabilmente è perché ci stiamo raccontando la storia sbagliata.

FAI UN ESERCIZIO

Ora pensa a quale storia ti sei raccontata su te stessa. Quale immagine di te stessa visualizzavi nella tua mente? Era un'eroina coraggiosa che trionfava ad ogni costo, mai scalfita dalle forze che il crudele universo ha abbattuto su di lei? O era un personaggio secondario che probabilmente avrebbe optato per ciambelle e Netflix appena le cose si facevano più dure?

Ora prova, invece, ad ascoltare cosa senti nel tuo cuore mentre pensi a te stessa che vinci una nuova abitudine o un cambiamento. Ti senti piena di dubbi, ansia, paura, terrore? O ti senti piena di gioia, di amore e di fierezza? La canzone che ti stai cantando (senza accorgertene) è su questa tonalità, sul ritmo delle corde del tuo cuore.

Quando le cose si fanno difficili e scomode, ci diciamo “va bene rinunciare, non fa niente, ce la farò la prossima volta, non sono abbastanza disciplinata, non sono capace in questo, non posso farcela, è troppo difficile, fare una pausa sarebbe l’ideale, la vita è troppo breve per farsi problemi, merito una ricompensa, una volta in più non sarà una catastrofe, fallirò, è meglio fallire con calma, non è il momento giusto, non pensiamoci…

Quindi, cosa possiamo fare se la nostra storia è controproducente per noi stesse?

Tu sei la scrittrice della tua storia, il compositore della tua canzone e in ogni momento hai la possibilità di riscriverla, una nuova bozza pronta ad essere rimaneggiata per diventare una versione migliore.

Guidata dall'amore puoi fare della tua vita il più bel capolavoro al mondo!

Questo è tutto ciò di cui hai bisogno: tieni questo amore nel tuo cuore, sii felice e fai le cose che ti fanno stare bene. Tutte le sofferenze a cui sei andata incontro possono andare via se ti rilassi, se ti rivolgi alla bontà del momento e fai un passo CONCRETO e amorevole verso te stessa.

Per decine di Donne il proprio percorso Micaf è stato quel passo concreto e amorevole verso la propria Vita.

In casa Micaf lo sguardo è sempre rivolto al tuo successo!

MICAF: FORMAZIONE DONNA E PERCORSI AL FEMMINILE.

Il Micaf, è stato cucito su misura per CHI sente forte il desiderio di lavorare su di sé, migliorare la propria vita personale  e professionale contribuendo alla propria crescita e a quella delle altre persone in modo autentico. Da un anno è nato anche il gruppo  privato Micaf in cui ogni giorno pubblico contenuti formativi di alto valore sia in  ambito business che life: le due aree,  quella privata e quella professionale sono profondamente legate e il successo di una valorizza o limita il successo dell'altra.  Accedi al gruppo privato Micaf  e scopri subito le infinite possibilità e privilegi che ti sono riservati in quanto Donna Micaf! https://www.facebook.com/groups/897439591041344

 

Micaf formazione donna è l'accademia al femminile i cui percorsi hanno il fermo obiettivo di valorizzare l'unicità di ogni donna dandole strumenti concreti per dare luce e vita al proprio potenziale.  E' una forza che da sempre sento dentro di me e che vedo dentro ciascuna di noi.
Il potere che contraddistingue ogni donna è la chiave vincente grazie alla quale aprono nuove porte, stimolano idee e progetti entusiasmanti e che le nutrono spingendosi ad andare sempre un po' oltre il loro presente consapevoli che  il proprio passato e futuro sono protagonisti attivi di una unica time line in cui tutto è connesso e nulla è casuale.

I Percorsi al Femminile Micaf sono stati creati per tutte le donne che sanno di aver dentro di sé questa forza e che vogliono un modo concreto per  farla vivere e darne luce: nonostante tutto ciò che accade intorno è sempre dentro di noi come una scintilla d’oro.
Oggi più che mai occorre ritrovare la gioia, l'entusiasmo e la passione di vivere ogni istante della nostra esistenza in totale connessione con la forza universale, con la fonte da cui proviene ogni cosa.

E' fondamentare vivere anche ogni caduta, ogni notte buia, ogni tempesta che arriva inaspettata e che ci sconvolge, certe che la scintilla d’oro dentro di noi ci farà rialzare: questo è possibile quando puoi contare su un'alta autostima, una piena fiducia e conoscenza delle tue potenzialità.

MICAF: PERCORSI AL FEMMINILE ANNO 2021.

Il metodo Micaf nel 2021 ha facilitato e guidato decine di donne e professioniste che oggi viaggiano con determinazione verso i loro sogni e i propri obiettivi.
Insieme possiamo aiutare la nostra scintilla d’oro a brillare sempre di più: quando essa vive, tu vivi pienamente nel tuo stato creativo ideale. Credo moltissimo nel potenziale femminile e sono certa che compiere un percorso tutte insieme porti benessere a ciascuna di noi e di riflesso anche a chi ci sta intorno.

MICAF: IL COACHING AL FEMMINILE.

I Percorsi al Femminile Micaf sono aperti a tutte le donne di qualunque età, titolo di studio, etnia e appartenenza. Le donne Micaf hanno un  comune denominatore: si amano e vogliono realizzare i propri sogni sia in ambito privato che professionale.

Ogni volta che affrontiamo un cambiamento nella nostra vita, che sia cominciare un nuovo lavoro, un nuovo progetto o iniziare una nuova abitudine, ci raccontiamo una storia (anche credibile!) per la paura di fallire, di retare sole, di non essere capaci e restiamo vittime di credenze e convinzioni sfavorevoli alla realizzazione del nostro sogno.

Eppure, noi siamo le eroine della nostra storia. Sfortunatamente, di solito la storia che ci si racconta include la parte in cui l’eroina non crede di potercela fare rinunciando così alle proprie aspirazioni in cambio di una vita apparentemente più comoda e facile ma di sicuro insoddisfacente e frustrante.

 

Micaf un anno di successi, formazione coaching donne, gloria chiarini
Micaf coaching per donne, 2021 un anno di successi, gloria chiarini

MICAF: MASTERCLASS PROFESSIONE COACH AL FEMMINILE.

L'accademia Micaf si sviluppa in tre aree fondamentali: tecniche del cambiamento, sviluppo personale del coach e promozione della tua professione nel mercato. Una volta ottenuto il titolo di Mental coach come promuovere la tua professione? Quali i canali più efficaci? Che strada scegliere? Come sostenere un mercato sempre più competitivo? Il Micaf ti guida anche in questo cammino che è fondamentale! Mettiamo in campo il tuo SAPER FARE!
L’accademia Micaf è strutturata su tre pilastri portanti:

  • AREA SVILUPPO E MIGLIORAMENTO PERSONALE Mettersi in gioco e puntare al proprio miglioramento personale, è fondamentale per vivere una vita ricca e appagante. Come possiamo essere credibili se noi per prime manchiamo di coerenza? Il primo pilastro del master è dedicato a te stessa e a fortificare le basi della tua identità di donna e di professionista.
  • TECNICHE DEL CAMBIAMENTO E IPNOSI CONVERSAZIONALE Conoscere le tecniche del cambiamento è fondamentale per guidare, per influenzare e per portare la persona verso il suo obiettivo, personale o professionale e allo stesso modo ti mantiene motivata e in costante crescita. Inoltre vengono affrontate tematiche strategiche che riguardano la nostra capacità di comunicare con efficacia ed empatia per migliorare la relazione con noi stesse e con gli altri in qualsiasi ambito, lavorativo e relazionale.
  • IMPRENDITORIA MARKETING E BUSINESS Crea, rinforza la tua professione e dai valore al tuo futuro grazie ai migliori strumenti mentali e di digital marketing.
MIcaf, tutor certificata Micaf, Alessandra Puzzilli, Daniela Angelini
Micaf professione coach, tutor certificata Micaf, Alessandra Puzzilli, Daniela Angelini

Scopri la Master Class Micaf e scrivimi per ricevere la tua prima sessione gratuita con me! Diventa una coach Micaf! https://chiarinigloria.it/masterclass/

MICAF 2021: DONNE CHE HANNO CREATO BELLEZZA GRAZIE ALLA MAGIA DEL COACHING AL FEMMINILE.

Il 2021 è stato un anno ricco in casa Micaf ed è giunto il momento di condividere con te solo alcune delle storie di decine di donne che hanno preso in mano la propria vita scrivendo la propria storia Eccone alcune.

  • Daniela Angelini.

Daniela ha iniziato il suo percorso Micaf in pieno lockdown e con gravi difficoltà economiche: lavorava nel settore turistico e puoi ben immaginare la difficoltà del settore in questo momento storico sociale. A distanza di quasi un anno ha concluso il suo percorso di studi, è una tutor certificata Micaf, collabora con la mia azienda come Tutor certificata Micaf e ha ripreso in modo autonomo la propria professione anche grazie ad una consapevolezza forte che la motiva nel vivere in modo eccellente!

  • Alessandra Puzzilli.

Mamma di un bimbo di un anno anche lei si è iscritta al percorso Micaf focalizzandosi sul ritrovare quella sicurezza che aveva perduto in un momento sfidante della propria vita. Alessandra ha vinto le proprie paure; oggi anche lei collabora con la mia azienda come Tutor certificata Micaf e mi affianca nella formazione di donne e professioniste che vogliono vivere con entusiasmo e piena soddisfazione di sé e del proprio business.

  • Nancy Bologna.

Nancy è una donna straordinaria: di origine peruviana, adottata dall'Italia ma fedele alla sua terra per la quale lavora e si impegna nel sociale in favore dei bambini e delle donne. Nancy ha voluto con tutto il suo cuore frequentare il percorso Micaf perché sicura che, grazie alla propria crescita è possibile creare e dar vita in modo concreto ai nostri sogni. Ha lavorato con impegno, con dedizione e profonda fiducia. Ha terminato con successo il suo esame. Oggi Nancy cammina sicura verso il suo più ambizioso obiettivo: candidarsi alle politiche del suo Paese in favore dei più deboli. La sua sicurezza e la propria autostima sono stati il fulcro di un percorso ricco di emozioni e di risultati.

  • Genny Furlan.

Genny in soli due mesi ha conquistato il suo certificato Micaf superando brillantemente l'esame finale. Il suo obiettivo era capire come dare solidità e metodo alla propria professione. Genny è onicotecnica da 15 anni: lo scorso 5 dicembre 2021 ha inaugurato l'aperura del suo centro estetico grazie alle proprie competenze, alla forza, alla determinazione e alla disciplina che ha guadagnato nel suo percorso. Ha imparato strategie sia in ambito marketing che in ambito comunicativo. Oggi è una donna e una professionista con un'identità chiara e sicura.

  • Emanuela Cassol.

Emanuela è interior designer e abita a Milano. Ci siamo confrontate più volte prima di iniziare a lavorare sulla propria identità professionale. E' una donna riservata e dolce ma quando conquisti la sua fiducia si affida completamente e cosi è stato. Dopo due incontri conoscitivi è scattata l'intesa perfetta che permette a due donne di creare magia. Si è impegnata con costanza, dedizione e autenticità. Ha dato forza alla propria autostima, ha fatto chiarezza in ambito business e lo scorso 1 dicembre ha inaugurato il suo blog! E' una professionista che oggi ha chiara la sua vision e il pubblico a cui rivolgersi.

  • Paola V.

Paola ha 57 anni: è una romana verace e sanguigna. E' stato uno dei lavori più sfidanti: forte, chiaramente focalizzata sui propri valori e allo stesso tempo passionale e vivace verso la vita e le proprie passioni. La complessità del mondo lavorativo l'ha condotta al Micaf col chiaro intento di fare chiarezza su scelte, opportunità e decisioni che sentiva essere necessarie per dare un  cambio importante alla proprio futuro professionale. In pochissimi mesi è decollata: ha definito cosa fosse meglio lasciare perché lontano dalla propria felicità , ha scelto con coraggio nuove strade più allineate alle sue ambizioni e alla sua decennale esperienza nell'ambio amministrativo. Oggi Paola ha un nuovo lavoro e ha ritrovato l'entusiasmo che la caratterizza da sempre!

  • Gloria Nicolini.

Gloria è una giovane donna di 36 anni, titolare di una start up. Con lei è stato un viaggio totalmente incentrato sul potenziare la propria consapevolezza grazie alla quale condurre in modo sicuro la sua azienda e il team di collaboratori che la seguono nella gestione della stessa. Come spesso accade lavorare su di sé è la chiave vincente per dare metodo, ordine, disciplina e sicurezza al proprio business. Il successo della nostra attività è lo specchio di noi stesse, di quanto siamo centrate, presenti, attente e in armonia con i nostri valori e la nostra mission. Oggi essere una leader richiede non solo conoscenze e competenze specifiche ma richiede la capacità di avere una intelligenza emotiva che intuisce le dinamiche del mercato e ispira la ispira nostra audience, il nostro pubblico, i nostri clienti. Essere imprenditrici significa essere leader di noi stesse e con Gloria è stato esattamente questo il viaggio: autostima, fiducia in sé stessa, leadership, obiettivi, comunicazione strategica, il tutto strettamente in linea con la propria natura e i propri tempi. Oggi Gloria ha un team che la segue con passione e grazie al lavoro di affiancamento che è tutt'oggi in corso, stiamo definendo una strategia cucita su misura per la sua azienda.

  • Isabella Violini.

Isabella è estetista da ben vent'anni. Sceglie il Micaf per l'umanità che dice di trovare da subito. Anche con  lei è trascorso un anno dalla nostra prima video call  in cui ci siamo conosciute. Isabella ha dato una svolta importante alla propria professione dimostrando che non c'è limite al successo quando si è focalizzate e quando si investe su di sé: ha creato corsi on line, ha calcato il palco di una nota azienda in cui ha presentato e promosso il proprio brand e lo scorso mese di novembre 2021 ha pubblicato il suo primo libro: energia, motivazione, disciplina e consapevolezza di sé la guidano oggi con gioia ed entusiasmo!

Loro sono solo alcune delle decine di donne che hanno scelto Micaf, che hanno scelto di amarsi. L'augurio per il nuovo anno amica mia carissima è uno: scopri la magia che c'è dentro di te e che ti rende unica. E' quella magia che ti eleva ad uno stato di gioia e di forza tale da assaporare la vita in ogni sua sfumatura, in ogni sua nota, in ogni suo profumo e in ogni sua emozione indipendentemente dal contesto in cui vivi...è lo stato in cui la tua libertà emotiva e mentale vincono a prescindere.

ORA TOCCA A TE DARE LUCE AL NUOVO ANNO! TI ASPETTO.

gloria chiarini, micaf, mental coach per donne
gloria chiarini, mental coach, donne micaf

FELICE NUOVO ANNO, Gloria e il team Micaf

 

 


"Gloria risponde": coaching al femminile.

 

 

COACHING DONNA.

LA RUBRICA NATA ESCLUSIVAMENTE IN FAVORE DELLE DONNE: "Gloria risponde…” (scrivimi all'indirizzo mail redazione@giornalepaesemio.it oppure al numero 331.3450498)

In un periodo di forte cambiamento come quello che stiamo attraversando, è fondamentale mettere in campo strumenti a supporto di DONNE che vogliono guardare al futuro con coraggio, investendo impegno e volontà di affermarsi professionalmente e/o reinventandosi in una realtà sempre più dinamica e incerta.

UNA PROFESSIONE CHE HO SCELTO CON DETERMINAZIONE E PASSIONE: ESSERE LA MENTAL COACH CHE OGNI GIORNO SI DEDICA AL BENE DELLE DONNE E AL VALORIZZARE I LORO TALENTI.

Grazie alla mia professione di mental coach focalizzata solo ed esclusivamente al bene e al successo delle donne e grazie alla mia esperienza con centinaia di clienti, posso dirti con certezza che ogni donna, TU COMPRESA, ha la concreta possibilità di realizzarsi di vivere una vita piena, ricca e felice. Spesso non è la volontà a mancare ma il modo per realizzarsi, per superare paure, sensi di colpa, paura del giudizio e la solitudine nel prendere una decisione che potrebbe cambiare la tua vita: sai che quella decisione è la migliore per la tua vita e per la tua felicità ma fai difficoltà e fare il primo passo... e intanto il tempo passa.

Come fare? Cosa fare? In che modo capire e scegliere con coraggio?

La mente ha delle regole ben precise e quando le conosci comandi il gioco.

Da donna a donna mi piace dire che parliamo la stessa lingua e per questo capirci diventa facile! Il mio obiettivo ogni giorno è quello di guidare Donne e Professioniste affinché ognuna di esse possa vivere la propria vita in modo libero e sicuro, al netto da compromessi o fallimenti generati dalla mancata autostima e dalla scarsa consapevolezza del proprio potenziale.
Il primo passo è valorizzare la Tua unicità, riconoscere che tu vali e che sei capace indipendentemente da chi o da cosa la vita ti riserva.

IL POTERE DELLE DOMANDE NELLE SESSIONI DI COACHING.

  • Quanto sei felice della tua vita? Quanto sono importanti i tuoi sogni?
  • Vuoi cambiare la tua vita e lasciare situazioni personali o professionali che ti mettono in ombra e che ti fanno vivere una vita diversa da quella che senti di meritare?
  • Senti di valere molto più di quello che ti viene riconosciuto? Sei stanca?

Le domande nelle sessioni di coaching hanno il potere di fare chiarezza e di guidarti verso una decisione che si dimostra essere vincente per la tua vita.  Troppe volte evitiamo però di rispondere per paura delle conseguenze dimenticando le implicazioni nell'accettare una relazione, un lavoro o una situazione che limita la nostra libertà.

LA LIBERTA' COME DONO DA PROTEGGERE.

Il modo esiste e il mio impegno è costante e quotidiano in tuo favore e in favore delle nostre figlie che sono le donne del futuro.
Dalla notte dei tempi, la donna è per la Vita. Oggi il tuo contributo è richiesto quanto necessario. Sono fiera ed  emozionata nel comunicarti che da oggi è attiva la rubrica “Gloria risponde” in favore di donne che vogliono capire come liberarsi da delusioni, da sensi di colpa, da giudizi ingiusti, dalla sensazione di sentirsi sole e spaventate rispetto al futuro. La condivisione diventa un punto di forza e oggi la mia professione e la mia esperienza sono al tuo servizio!

QUANDI DICI DI "NO", PERMETTI ALLA TUA IDENTITA' DI ESSERE RICONOSCIUTA.

Ecco la prima domanda che è arrivata nella redazione del giornale e che ti condivido certa che ti possa essere di ispirazione.

“Buongiorno, ho una domanda per la mental coach Gloria Chiarini. Perché noi donne non riusciamo mai a dire no agli altri? In questo modo ci ritroviamo sommerse da mille incombenze e non riusciamo a fare quello che più ci sta a cuore. Grazie, L.”

Risposta.

Come mai tanta fatica a dire NO a persone o situazioni che ci stanno strette o che ci mettono in ombra?  Dire NO mette in luce i nostri bisogni e fa capire all'altro/a che siamo persone con propri pensieri e proprie esigenze. E’ più facile rispondere con un SI ad una richiesta perché dire NO mette a disagio e fa emergere emozioni negative, come il senso di colpa, la vergogna e la paura.

A volte diciamo di SÌ perché è poco chiaro il motivo per dire di NO oppure lo abbiamo chiaro e temiamo le conseguenze.  Molto spesso l’infelicità è generata proprio da giganteschi NO  repressi. Quando la donna se ne rende conto la paura perde potere. E’ a questo punto che lei stessa si mette in azione per  capire come  “alleggerire” la propria vita e fare spazio a quello che la fa sentire bene. Come imparare a dire di NO? Ci sono strategie che agiscono a livello inconscio: la mente ha delle regole ben precise e quando le conosci comandi il gioco.

E’ bene  ricordare due concetti.

1. DIRE DI "NO" FA AUMENTARE LA TUA AUTOSTIMA E RINFORZA IL TUO CARATTERE.

Imparare a dire di NO rafforza la tua autostima che a sua volta ti incoraggia nel prendere decisioni utili che ti permettono di raggiungere migliori risultati, sia in ambito lavorativo che privato. Crei un circolo virtuoso all’interno del quale rinforzi il tuo carattere. 

2. DIRE DI "NO" FACILITA LA COSTRUZIONE DELLA TUA IDENTITA' E TI PERMETTE DI ESSERE RICONOSCIUTA.

Il secondo aspetto da considerare è legato al  bisogno di identità e di riconoscimento. C’è una buona parte della nostra esistenza nella quale abbiamo bisogno di essere viste, riconosciute e validate dalle altre persone: genitori, amici, insegnanti.. E’ fondamentale per la costruzione della nostra identità.  Ma poi è necessario che ci individuiamo con delle caratteristiche precise.  La parte più intima  di ogni donna sa bene che il “prezzo da pagare” potrebbe essere quello di ricevere disapprovazione e poca comprensione e quindi sceglie la via più facile: dire di SÌ! Questo segna la rinuncia all'espressione della tua unicità. La tua unicità è il tuo valore aggiunto!

Lo scopo della vita non è quello di piacere a tutti ma di avere accanto persone che ci amano per quello che siamo e non per quello che vorrebbero che fossimo.

   

Un'identità forte acquisisce riconoscimento perché  ha delle caratteristiche precise.

"Gloria risponde…” è la Rubrica di coaching nata esclusivamente in favore delle Donne. Scrivimi e sarò felice di risponderti, anche in forma privata o anonima:

redazione@giornalepaesemio.it oppure al numero 331.3450498

SCOPRI LA MASTERCLASS MICAF

https://chiarinigloria.it/micaf/

Gloria Chiarini - Mental Coach per Donne - Cell. 3282560986


Donne che cambiano vita a 50 anni.

LA DONNA E IL SUO SOGNO.

A 20 anni hai un sogno, a 30 hai da fare, a 40 sei di corsa e a 50 riprendi i  mano il sogno dei 20 anni ma da dove iniziare?
Nessuno ti ha insegnato a vivere ma tanti ti hanno detto come era giusto vivere.
A 20 anni sei ricca di sogni. A 50 anni ti ritrovi a fare un bilancio e a decidere di tirare fuori dal cassetto quel sogno che hai dimenticato perché travolta dalla vita.

Nessuno ti ha insegnato a vivere ma tanti ti hanno detto come era giusto vivere.

La vita ti travolge, il lavoro anche se non è quello sei tuoi sogni ti da da mangiare. L'uomo o la donna che hai accanto è meglio di niente. La tua professione ti assorbe e non hai più tempo libero per le tue passioni che nel frattempo hai lasciato in quel cassetto con quel sogno.
Eppure tu SAI esattamente cosa vuoi ma non sai come fare. A 20 anni lo sai ma anche a 50 lo sai.
A 20 anni ancora forse non sai cosa come sarà ma a 50 un po' lo sai. A 30 anni invece puoi giocare d'anticipo. A 20 anni non lo sai, ma a 30, 40 e 50 un po' lo sai: dipende solo da te.

Cosa vuoi fare?

Essere una Mental coach per donne significa parlare ogni giorno con decine di donne che aprono finemente la loro vita alle infinite possibilità che il mondo riserva loro. Molte di loro, sono in un momento di forte cambiamento. A volte si tratta di cambiamenti importanti, vere e proprie rivoluzioni. Se non è così "strano" cambiare strada quando si è molto giovani, è sempre più frequente decidere di cambiare vita a 50 anni o intorno a quest’età.
I 50 anni rappresentano una fase della vita nella quale si è ancora molto proattive, ma in cui sembra più difficile o addirittura impossibile cambiare rotta, per inseguire la propria realizzazione.

LA FORMULA VINCENTE DEI 50 ANNI E DINTORNI.

Eppure è in quell'età che hai esattamente tutto quello che ti serve per dare forma e sostanza ai tuoi sogni: hai la consapevolezza che ti manca a 20 anni.

 

LA PAURA  DELL'INCERTEZZA DIVENTA LA TUA PRIGIONE.

Sei una professionista e vuoi cambiare azienda, settore, o addirittura vuoi realizzare il tuo sogno di metterti in proprio ma ti frena il pensiero del fallimento o di abbandonare un sentiero sicuro per l’incertezza? …Oppure è la tua vita privata che senti inadatta, e ti rendi conto che sono state le tue scelte a portarti all’insoddisfazione che vivi oggi, ma temi di cambiare? Se anche tu ti senti bloccata dalle “paure dei 50 anni”, sentendo le testimonianze di chi ha già intrapreso nuovi percorsi, la percezione che avrai del cambiamento sarà radicalmente diversa, e potrai cominciare a sentire possibile ciò che ora ti sembra precluso o pericoloso.

CAMBIARE VITA: I PRIMI OSTACOLI SI CHIAMANO IRREVERSIBILITÀ E IMPOSSIBILITÀ.

Decidere di cambiare qualcosa di fondamentale nella tua vita implica il saper affrontare delle scelte: tema tanto importante quanto delicato e difficile da vivere serenamente.
Le scelte possono riguardare qualsiasi ambito della tua vita: professionale, personale, emotivo, o le tue abitudini. In tutti questi casi potresti sentire il momento della decisione come un ostacolo nel tuo percorso. Ciò dipende da due percezioni opposte che spesso vivono le donne con cui lavoro e che potrebbero destabilizzare anche te.

1) La percezione dell’irreversibilità delle tue azioni e delle tue scelte.
Se sei una professionista e senti una sensazione di conflitto tra quello che vorresti fare e la paura di non poter tornare indietro, capirai cosa intendo.
Se vivi un disagio, un sentimento di insoddisfazione quotidiano e non riesci a cambiare per timore delle conseguenze irreversibili delle tue azioni, ecco che anche in questo caso ciò che hai appena letto ti risuonerà.
2) Senti una specie di aut-aut della vita.
Sappi che molto spesso si tratta di una sopravvalutazione delle conseguenze che le tue decisioni porteranno.
Sono consapevole che alcune scelte, come quelle professionali o familiari, siano molto importanti, ma non per questo devono paralizzarti.
Se ti concentri sull’irreversibilità di una scelta e sul fatto che condizionerà tutta la tua vita per sempre, ti mancherà la giusta serenità per valutarne le reali conseguenze e i relativi benefici!

Quindi prima di prendere qualsiasi decisione, valuta la situazione con realismo, ricordando comunque che difficilmente esistono percorsi che se imboccati sono realmente irreversibili e che forse stai perdendo l'opportunità della tua vita!

Se l’irreversibilità delle scelte è l’ostacolo percepito più spesso dalle donne in giovane età (pensiamo a chi deve scegliere un percorso di studi…), quello principale per le donne intorno ai 50 anni che vogliono cambiare vita, è la percezione dell’impossibilità.
Ad esempio, se desideri dare una svolta alla tua professione, potrebbe capitarti spesso di ripetere mentalmente alcune di queste frasi:
“Eh ma ormai, a quest’età…”, “E’ tardi, avrei dovuto farlo prima…”, “Ma adesso è impossibile, da giovane forse…”. Scuse e alibi che mettono a tacere la tua coscienza ma non il tuo cuore!

IL VIAGGIO E' NELLA TUA TESTA!

Nessuna regola biologica o sociale può impedire ad una donna intorno ai 50 anni di prendere in mano il proprio destino e svoltare completamente, per realizzare un sogno nel cassetto o semplicemente per abbandonare sentieri che non la rendono più felice e realizzata. Il solo limite è nella sua testa! Il viaggio è nella tua testa!

Invece di focalizzarti sull’irreversibilità o all’impossibilità delle scelte che vorresti fare, pensa che è proprio questo il momento adatto per compierle, perché sono frutto delle tue esperienze e del percorso che hai fatto, senza il quale forse non saresti mai giunta alla consapevolezza che hai ora. La consapevolezza che è il momento di cambiare qualcosa di importante nella tua vita.

CAMBIARE VITA A 50 ANNI: LA PAURA DEL FALLIMENTO MA SE FOSSI SICURA CHE...

È innegabile: cambiare vita fa paura e la trappola sociale in cui si cade è che intorno ai 50 anni dovremmo averne ancora di più.
Ma è una trappola, appunto.
Nelle sessioni di coaching chiedo spesso:

“Se fossi certa che tutto andrà come vorresti, che decisione prenderesti?”.

Mi è capitato che mi si obiettasse con un dubbio piuttosto legittimo, ovvero: “Ma se sono quasi sicura che le cose non andranno come vorrei, devo buttarmi lo stesso?”. Il fatto è che quel “non andranno come vorrei” è tanto vago e quanto inutile nella pratica.

Quando provo a indagare più a fondo su cosa significhi, concretamente, che le cose “andranno sicuramente male”, molto spesso non sanno rispondermi.
La paura del fallimento si veste di luoghi comuni, come “In Italia queste iniziative non funzionano”, oppure “Perché c’è la crisi…”, o ancora “Solo i giovani possono fare queste cose”, oppure “Eh sai, il Covid…” (alibi super gettonato ultimamente!).

Non è mia intenzione spingerti a compiere decisioni avventate: desidero però che tu sia cosciente dei meccanismi che metti in atto inconsapevolmente e che tu riconosca le reali condizioni che potrebbero fare la differenza tra un fallimento ed un successo.

Cambia prospettiva, cambia mindset ed esplora con concretezza le conseguenze che potrebbero derivare dalle tue decisioni e gli scenari che possono aprirsi. Prendi carta e penna e mettiti all’opera con esercizi di specificazione, trasformando l’idea generale di successo e l’idea generale di fallimento in situazioni ben definite, che potrebbero accadere nella tua quotidianità. Solo in questo modo avrai degli strumenti utili per valutare le tue decisioni, anche lungo il percorso.

CAMBIARE VITA A 50 ANNI: LA PAURA DEL SUCCESSO.

Sembra strano e controintuitivo, ma accanto alla paura del fallimento, c’è una paura a volte altrettanto forte, che è quella di avere successo.

Ti capita mai di pensare che non prendi determinate decisioni, non cambi strada, non vivi la vita che vorresti perché sei pigra, procrastini, ti manca costanza, metodo, motivazione e denaro?

Queste sono  convinzioni che si danno le donne che hanno paura di raggiungere determinati obiettivi, per paura di “perdere” qualcos’altro. Temono di rovinare relazioni importanti o di rompere gli equilibri raggiunti in famiglia o sul lavoro. Se capita anche a te sappi che queste convinzioni ti inducono a fermarti. Una volta disinnescate queste convinzioni, la capacità di essere efficaci nei propri obiettivi ritorna disponibile, insieme alla sensazione di essere “libere” e molto più lucide rispetto alle scelte da fare.

SE HAI SBAGLIATO IN PASSATO, NON SEI CONDANNATA A SBAGLIARE ANCORA.

Affrontiamo ora un tema molto delicato: l’influenza del passato sul nostro presente.
Se senti di trovarti in una situazione che non ti soddisfa, ti verrà naturale chiederti come ci sei arrivata e probabilmente pensi che la tua situazione di frustrazione attuale sia una diretta conseguenza dalle scelte che hai sbagliato in passato. Pensi quindi di essere incapace di scegliere ciò che può farti vivere con soddisfazione e serenità.

Per riportare le cose nella giusta prospettiva, è necessario anzitutto chiarire cosa per te è “giusto” e cosa è “sbagliato”, traducendo questi concetti molto astratti, ancora una volta, in fatti concreti, in condizioni che si possono verificare. In questo modo otterrai un primo cambio di prospettiva importante rispetto ai tuoi “errori”, facendo tesoro della tua esperienza.

Se resti ferma in quell’immobilismo fatto di frasi del genere “Io faccio sempre gli stessi errori”, “Io non so scegliere”, generi energia negativa e ti freni in qualsiasi iniziativa di miglioramento.

Rompere questa bolla di convinzioni errate, significa invece recuperare la fiducia in te stessa, il tuo senso di autoefficacia e rendere gestibili le sensazioni che ti bloccano.

CAMBIARE VITA A 50 ANNI.

Se in questo momento anche tu stai valutando di cambiare qualcosa di fondamentale nella tua vita, e per farlo hai bisogno di investire su te stessa, l’unica persona da ascoltare sei tu.

Senti un senso di insoddisfazione costante e vuoi cambiare la tua vita?

Prenota la tua prima sessione di coaching gratuita! ORA! Ecco per te il mio personale contatto WhatsApp 328 2560986!

Se vuoi vivere da protagonista un'esperienza unica e indimenticabile scopri ECCELLENZA DONNA, il primo evento formativo LIVE riservato esclusivamente a donne e professioniste che vogliono realizzare quel sogno che a 20 anni avevano e che hanno dimenticato, rinunciato o rimandato per fattori indipendenti dalla loro volontà! Dopo 2 anni hai la concreta possibilità di vivere un'esperienza LIVE! I vantaggi?

COSA VUOL DIRE PARTECIPARE AD UN EVENTO FORMATIVO LIVE DEDICATO ESCLUSIVAMENTE A DONNE?

  • Energia potente.
  • Condivisione.
  • Confronto con donne con cui capirsi é Facile.
  • Allenamento pratico da subito e verifica dei possibili risultati.
  • Consolidamento di te stessa e delle tue idee.
  • Attenzione alta verso te stessa.
  • Nascita di possibili collaborazioni professionali e personali.

https://chiarinigloria.it/prodotto/leccellenza-e-donna/

Le iscrizioni sono già super avviate ma i posti sono limitati.

DA DONNA A DONNA CHE VALORE HA TUTTO QUESTO?

Gloria Chiarini - Mental coach per Donne e Professioniste -  Accedi gratuitamente al mio gruppo Privato Micaf e ricevi tantissimo materiale formativo gratuito!

https://www.facebook.com/groups/897439591041344


Sai gestire con successo il tuo tempo?

 

LA BANCA DEL TEMPO.

Il tempo è la risorsa più democratica che esista: tutti gli esseri umani hanno la stessa quantità di ore a disposizione durante la giornata.

Immagina di avere un conto in banca sul quale ogni mattina vengono accreditati 86.400 Euro. Sì, hai capito bene: 86.400 Euro al giorno. Ogni sera a mezzanotte però la banca, da quello stesso conto, cancella qualsiasi cifra tu non sia riuscito a spendere durante la giornata. Riesci a immaginare cosa faresti ogni giorno con 86.400 Euro al giorno? Non cercheresti forse di spenderli fino all'ultimo centesimo?

In realtà tu già disponi di un deposito simile: si chiama Tempo.

Ogni giorno sul tuo conto vengono accreditati 86.400 secondi, e a mezzanotte in punto puoi considerare perso qualsiasi ammontare tu non abbia investito saggiamente durante la giornata. Non puoi andare in rosso e non puoi accumulare tempo. Non puoi chiedere anticipi o dilazioni di pagamento. Devi vivere nel presente.

Morale: investi ogni giorno i tuoi 86.400 secondi in salute, felicità e successo. L'orologio non si ferma, va sempre avanti. Non sprecare questa giornata.

 Ci sono persone che si divertono e che uccidono il tempo, nell’attesa che il tempo le uccida. - Madeleine Delbrêl -

Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne sprechiamo molto. Da una sessione di coaching.
Che tu sia una professionista, che tu sia una collaboratrice o una donna che in questo momento è dedicata ad altro, il tempo ha la stessa valenza. Non favorisce nessuna.

Questa settimana in casa Micaf e nelle sessioni di coaching il focus è quello lavorare su strategie efficaci con l'obiettivo di facilitare una migliore gestione del proprio tempo: la risorsa più preziosa per ognuna di noi.

Se ancora hai perso tempo e hai rimandato l'opportunità di accedere gratuitamente al gruppo Micaf in cui ogni giorno pubblico contenuti formativi in favore di donne  e professioniste,  ti invito a fare il primo passo in favore del tuo tempo e ad accedere cliccando semplicemente su link:  https://www.facebook.com/groups/897439591041344

STAI DENTRO IL TUO TEMPO.

Mantra, frasi motivazionali, citazioni di guru e improvvisati guru sottolineano il valore del tempo eppure sono poche le persone che si mettono in gioco per capire come approfittare di una risorsa tanto inflazionata quanto scontata, mal spesa e sprecata.
Puoi possedere ricchezza, beni materiali, denaro in abbondanza ma se ti manca il modo per stare dentro il tempo anziché perderti fuori da esso, , ogni ricchezza è sciupata e consumata in breve tempo.

 

Eppure quando diventi grande e ti guardi indietro, la sensazione dovrebbe essere quella di avere speso fieramente ogni attimo del tuo tempo.

VIVI CON SUCCESSO IL TUO TEMPO.

CHE VALORE DAI AL TUO TEMPO?
LIBERATI E TROVA TEMPO PER TE MERCOLEDÌ 28 LUGLIO DALLE ORE 19.30 ALLE ORE 21.00.

Quante volte ti dici: "non ho abbastanza tempo?"

Di fatto, te la racconti: hai esattamente lo stesso numero di ore al giorno che hanno avuto Michelangelo, Pasteur, Madre Teresa ed Einstein.
Se pensi a tutto ciò che hanno realizzato questi geni sembra quasi impossibile che loro stessi abbiano avuto a disposizione solo 24 h al giorno come te.
TI DO UNA NOTIZIA CURIOSA...
Il tempo in quanto tale non puoi gestirlo: scorre fuori dal tuo controllo.
Se tu avessi 48h di tempo al giorno invece che 24, sarebbero sufficienti per avere il pieno il controllo della tua vita? Probabilmente no perché la riempiresti ancora più di impegni, un po’ come le nostre borse!

Ciò che puoi fare è gestire al meglio te stessa all’interno del tempo che hai a disposizione, dargli un senso e una distribuzione utile e vantaggiosa!
Che tu sia una libera professionista, una collaboratrice, una mamma, una moglie, la corsa contro il tempo incide sulla qualità dei tuoi risultati e sul tuo stato psicofisico.

La formazione che terrò all'interno del gruppo provato Micaf mercoledì 28 luglio 2021, ha l'obiettivo di darti modo per governare il tuo tempo e non farti governare diventandone schiava!

Accedendo al gruppo Micaf sei privilegiata e ti è riservata una soluzione vantaggiosa: anziché € 150.00, solo euro 70.00 per quasi due ore di formazione!

  • - Materiale didattico incluso.
    - Esercizi a casa di allenamento.
    - Monitoraggio gratuito per la durata di due settimane: sarai seguita e supportata da me nel mettere in pratica con metodo e ordine quello che in aula tratteremo in modo approfondito e professionale.

Argomenti indicativi:

  • Il valore del tempo;
  • i principi di una gestione del tempo efficace;
  • le cause della gestione inefficace del tempo;
  • le priorità e gli impegni;
  • non posso permettermi di fermarmi;
  • il lavoro vero;
  • il grado di urgenza;
  • le cose che farò...;
  • come dire di NO!

Ora tocca a te trovare il tempo per partecipare alla formazione di mercoledì 28 luglio alla ore 19.30!
Ne sei capace?
Prenotazioni limitate ad un numero di 15 iscritte.
👇
Prenota ORA il tuo posto riservato: scrivimi in privato IO HO TROVATO TEMPO PER ME!

E accedi subito al gruppo Privato Micaf per ricevere il tuo personale Bonus!  https://www.facebook.com/groups/897439591041344

Ci vediamo presto in aula.

Guadagna in tempo!
Gloria - Cell. 3282560986 - SCOPRI LA MASTERCLASS MICAF https://chiarinigloria.it/micaf/

 

 


Professione Donna al Femminile.

 

Siamo tutte imprenditrici.

Tutti siamo imprenditori di noi stessi, come ha sottolineato il premio nobel per la pace Muhammad Yunus. Ci siamo nati, così.

Tutti gli esseri umani sono imprenditori. Quando vivevamo nelle caverne, eravamo tutti lavoratori autonomi… trovare il cibo, sfamarci. È lì che comincia la storia dell’umanità. Con l’arrivo della civilizzazione, l’abbiamo soppressa. Siamo diventati “lavoratori” perché ci hanno dato questa etichetta, “siete lavoratori”. Ci siamo dimenticati che siamo imprenditori. – MUHAMMAD YUNUS

Essere start up di se stesse significa:

  • che la nostra vita è un work in progress e possiamo decidere di sfruttare ogni giorno per crescere in favore nostro e di quello che amiamo fare.
  • Per vivere appieno la nostra vita dobbiamo prenderci un impegno costante e disciplinato con la nostra crescita personale.

Quali sono i fondamenti per una imprenditrice dinamica e moderna?

START UP = CRESCITA.

Se il tuo reale desiderio è quello essere una start up, concentrati sulla crescita permanente. E' necessario:

  • identificare il proprio vantaggio competitivo;
  • sviluppare una capacità di adattamento;
  • coltivare il proprio network;
  • creare costantemente opportunità per il cambiamento;
  • assumersi il rischio.

1) Identificare il proprio vantaggio competitivo.

Identificare e coltivare il proprio vantaggio competitivo significa concentrarsi sull’insieme delle passioni che più ci è proprio e coltivare quelle competenze che si sposano con le nostre passioni e le esigenze del mercato.

2) Impara ad adattarti.

Sviluppare una capacità di adattarsi significa lavorare a un progetto mentre parallelamente gettiamo le basi per un piano B in caso le cose vadano male, e avendo già da parte un piano Z, ossia un salvagente in caso di disastro. (La nostra costante crescita personale si dimostra la sola formula vincente.)

3) Coltivare il network.

Espandere e sfruttare il proprio network è la chiave di tutto. Mentre lavoriamo ai nostri progetti di vita, dobbiamo necessariamente dedicare del tempo alle relazioni, professionali e personali.

4) Creare opportunità per il cambiamento.

Questa fase è la più stimolante: richiede innanzitutto l'essere curiose e affamate di miglioramento e di felicità.

5) Assumiti il rischio.

L’imprevedibile fa parte del processo d'impresa e l’unico modo di prevederlo è assumerti  costantemente dei piccoli rischi, così da essere pronta ad affrontare le difficoltà e governarle anziché farti governare da esse e  sprofondare nello sconforto e nella  paura facilitando un circolo vizioso dal quale poi uscirne è più difficoltoso della difficoltà stessa.

Il Micaf è Donna ed è un processo di crescita costante, tutta al femminile.

Il Micaf è nato con il preciso intento di esprimere la bellezza del mondo femminile, intesa come crescita evolutiva volta alla rieducazione e al riconoscimento delle caratteristiche naturali di ogni donna che, al giorno d’oggi, ancora troppo spesso vengono perdute o confuse. Lo scopo è consentire di sviluppare il proprio potenziale attraverso la piena consapevolezza e promuovere quello che per sé stesse è importante al di là di sensi di colpa, paura del giudizio, rabbie represse, delusioni e mancanza di un metodo concreto e misurabile. Il modo esiste e ne sono la testimonianza decine di donne che grazie al coraggio di investire in sé stesse oggi stanno rimettendo in strada la loro vita con ordine, disciplina e chiarezza.

La consapevolezza di “Essere Donna.”

Solo attraverso la piena consapevolezza di come ci si sente, si può comprendere quanto importante sia il ruolo delle donne, sia per loro stesse sia per il mondo intero. Il Micaf è un percorso concreto e adatto solo a chi ha la reale intenzione di lavorare su di sé: chiede alla donna di abbandonare modalità e stereotipi, chiede alla donna di mettersi in discussione, chiede alla donna il coraggio di essere.

È un percorso tutto al femminile, strutturato in modo da poter rispondere a tutto ciò che una donna chiede per sé.

Il Micaf è rivolto a tutte le donne che vogliono  riscoprire la loro autentica bellezza e il loro vero coraggio.

Anche io voglio “Essere Donna.”

Micaf ti guida in modo costante alla realizzazione della tua  indipendenza emotiva, alla tua auto realizzazione, ti da sicurezza, fiducia in se stesse e nei tuoi talenti, consapevolezza, equilibrio, armonia, conoscenza e maggiore consapevolezza.

Donne che hanno fatto della loro Vita un'impresa di successo.

Nata nel 1997, a soli 11 anni Malala e inizia a scrivere in un blog per conto della BBC raccontando il regime talebano. Le sue lotte per i diritti civili e il diritto all’istruzione delle donne in Pakistan la rendono subito una voce importante, tanto che nel 2012 è vittima di un attentato terroristico operato dai talebani pakistani. Nel 2014 le viene insignito il premio Nobel per la Pace. E’ la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la Pace della storia.

Marie Curie, fisica e chimica polacca, è stata l’unica donna a vincere due Nobel, una per la Fisica nel 1903 e una per la Chimica nel 1911 e la sola, insieme a un altro studioso, a vincere due Nobel in due ambiti diversi. Fu inoltre la prima donna ad avere una cattedra alla Sorbona, prestigiosa università francese.

Tra le donne forti non poteva mancare la scrittrice diventata una delle donne più potenti al mondo. Prima di diventare una delle scrittrici più famose, J.K. Rowling viveva una vita fatta di stenti economici, di solitudine e di depressione. Harry Potter come lei stessa ha più volte dichiarato, fu scritto nelle pause pranzo oppure, quando era senza lavoro, nel pub del cognato. Una volta finito il primo libro, fu rifiutato da 12 case editrici. Ora J.K. Rowiling è una delle donne più ricche e potenti al mondo.

Rosa Parks

Nel 1955, una donna afroamericana venne arrestata perché si era rifiutata di cedere il suo posto in autobus ad un bianco. Questa donna era Rosa Parks. Il suo gesto coraggioso è stato ed è tuttora un simbolo fortissimo per tutto il movimento dei diritti civili e delle lotte per la liberazione degli afroamericani.

Bell Hooks

Una delle voci più importanti dell’attivismo attuale afroamericano è quella di Bell Hooks. Scrittrice, femminista, donna forte e attivista, i contributi di Bell Hooks nel mondo dell’attivismo politico sono stati e sono tuttora essenziali per tutti i movimenti di liberazione della comunità afroamericana.

Alexandra David-Neel

Dopo una breve carriera da cantante d’opera, Alexandra David-Neel, a 40 anni, decide di partire per l’Asia per essere la prima donna a raggiungere Lhasa, città più importante del Tibet, a piedi. Ce la fa, travestita da mendicante. Orientalista e scrittrice, i suoi libri sull’Asia ancora oggi sono un punto di riferimento per gli appassionati e gli studiosi dell’Oriente e delle sue tradizioni.

Rita Levi Montalcini

La neurologa Rita Levi Montalcini, nata a Torino nel 1903, vince il Nobel per la Medicina nel 1986. Donna di enorme ingegno e grande saggezza, da bambina è stata costretta ad emigrare in Belgio per la persecuzione razziale contro gli ebrei. Nel corso della sua lunghissima carriera e lunghissima vita, Levi- Montalcini ha dato contributi importantissimi nel mondo della medicina e della politica.

Siamo tutte imprenditrici e siamo tutte connesse al bene della Vita.

Sono donne e sono state tutte imprenditrici autentiche e coraggiose: hanno coltivato network, hanno creato opportunità di cambiamento, hanno rischiato in prima persona e hanno identificato il proprio vantaggio competitivo nella loro passione: hanno vissuto per essa e hanno deciso in modo coraggioso.

Il successo della tua vita personale e professionale è insito nella tua capacità di decidere in modo coraggioso. Percorri fieramente il tuo viaggio che è unico e insostituibile. Diversamente percorrerai il viaggio di altri rinunciando a te stessa. Accedi da subito gratuitamente a Gruppo Privato Micaf e scopri la magia del Femminile grazie alla quale se vuoi puoi vivere una vita eccellente e libera da condizionamenti esterni. https://www.facebook.com/groups/897439591041344

IN QUANTO ISCRITTA MICAF RICEVI DA SUBITO LA TUA PRIMA SESSIONE GRATUITA CON ME.

Buon lavoro - Gloria Chiarini -


Come promuovere te stessa e la tua attività in modo vincente!

IL MERCATO HA DELLE REGOLE NUOVE E BEN PRECISE:  QUANDO LE CONOSCI COMANDI IL GIOCO!

Diventa una leader a cui ispirarsi e dai valore alla tua identità professionale!

Se stai faticando o non stai ottenendo i risultati che vuoi è necessario fermarti, capire quali sono i tuoi punti deboli, cambiare strategia e trovare la tua soluzione per poterti posizionare in un mercato sempre in continua evoluzione.

Conoscere e fare tuoi i migliori strumenti di digital e di marketing è necessario per guidare la tua vita e la tua attività professionale su una strada sicura, chiara e ben definita.

Quanto è importante capire come posizionare il tuo brand valorizzando l'alta qualità del tuo prodotto/sevizio e distinguerti in un mercato sempre più competitivo?

Clicca sul link e ricevi da subito la mia consulenza e analisi gratuita!  Qualunque sia il tuo problema, c'è sempre la soluzione!

https://chiarinigloria.it/strategia-e-strumenti/

PAROLA SUPER INFLAZIONATA: MARKETING!

  • Tutti ne sanno, tutti ne parlano e tutti ne scrivono!
  • Tutti lo vogliono e tutti lo copiano perdendo la propria unicità.
  • Tutti fanno marketing, tutti mangiano marketing, tutti lo studiano ma poi: come applicare in modo concreto ed efficace le tonnellate di informazioni che ricevi?

Conosci esattamente cosa significa e come fare marketing?

Eppure i canali di informazione sono saturi di perle di saggezza sul marketing, ma COME applicarle in modo concreto e sistematico all'interno del processo della tua attività?

COMUNICAZIONE E MARKETING SONO LA STESSA COSA?

MARKETING E PUBBLICITÀ: CHE DIFFERENZA ESISTE?

COME TRASMETTERE L'ALTA QUALITÀ DEL TUO PRODOTTO/SERVIZIO?

L'IMPORTANZA DEI CONTENUTI: COME CREARE CONTENUTI E QUALI CONTENUTI SONO PIÙ' ADATTI ALLA TUA PROFESSIONE?

CONOSCI LE CARATTERISTICHE CHE HA IL TUO CLIENTE IDEALE?!

COME FUNZIONA IL COPYWRITING?

COME PIANIFICARE UNA CTA EFFICACE (CALL TO ACTION)?

E-MAIL MARKETING: SONO UTILI?

COME GENERARE AFFILIATE MARKETING?

IL CORAGGIO DELLA SPERIMENTAZIONE!

ETC.

Sono solo alcuni dei tantissimi punti che diventano strategici per il successo della tua professione, ma solo quando li conosci in modo concreto.

E se fare marketing fosse qualcosa di diverso dal vendere il tuo prodotto/servizio?

E se fare marketing volesse significare fare delle azioni SEMPLICI E SPECIFICHE,con l'obiettivo di far percepire l'alto valore della tua esperienza, e del tuo prodotto/servizio?

Vuoi essere per tutti o vuoi essere specifica?

Vuoi copiare o IMPARARE COME pianificare la tua PERSONALE strategia di promozione?

Come PROMUOVERE TE STESSA in modo da farti percepire una professionista a cui dare fiducia, a cui dare i propri soldi e il proprio tempo?

IL GIORNO E' QUELLO DI MERCOLEDI' 12 MAGGIO 2021 ALLE ORE 20.00.

🎯COME PROMUOVERE TE STESSA E LA TUA ATTIVITÀ!

Pubblicato da Gloria Chiarini su Mercoledì 5 maggio 2021

Ti guiderò in un viaggio riservato e dedicato esclusivamente a donne e professioniste,  all'interno del quale scoprirai quali sono i migliori gli strumenti di marketing che hai disposizione ma soprattutto scoprirai quali sono davvero utili per generare un flusso di visibilità costante ed efficace.

Ecco in anteprima il link per accedere i modo GRATUITO all'evento!

Partecipando ricevi da subito il mio personale BONUS DI € 250.00:  una sessione gratuita e individuale attraverso la quale faremo immediatamente l'analisi specifica della tua professione:

  • in che modo ottenere migliori risultati?
  • Come formulare obiettivi più ambiziosi?
  • Come ottenerli?
  • Come capire quali sono i punti deboli?
  • Come dare futuro e sicurezza alla tua professione?

Riceverai inoltre il supporto di un esperto di social media marketing che gratuitamente analizzerà il trend della tua attività.

Nella mia azienda, solo persone di valore PER Donne e Professioniste di valore!

L’evento richiede la prenotazione: iscriviti subito!

Conoscere ti permette di guadagnare tempo e di ottimizzare risorse e risultati.
Il mercato ha delle NUOVE REGOLE E BEN PRECISE.
Quando le conosci, comandi il gioco!

 

 

 


Autostima e felicità come forza vitale

 

Autostima e felicità come forza vitale
Autostima e felicità come forza vitale, gloria chiarini, felicità, autostima, micaf

Autostima e felicità.

L'autostima: il carburante della propria felicità e la regola del successo.

Nell’articolo della scorsa settimana abbiamo visto cosa motiva una donna ad essere felice e a migliorare la propria autostima.

Scopri quali sono le 5 alleate per far crescere la propria autostima: https://chiarinigloria.it/lamore-e-lautostima-le-chiavi-della-tua-felicita/

Ti sei mai chiesta come la mancanza di autostima condiziona e limita la tua libertà e la tua realizzazione?

Dal tuo livello di autostima dipendono la tua indipendenza e la capacità di sentirti motivata in favore dei migliori obiettivi lavorativi e personali. Insomma, il tutto impatta e scende a cascata sulla tua felicità!

Maggiore fiducia in te stessa significa maggiore capacità di decidere, migliori soluzioni e maggiore capacità di  gestire stress ed emozioni.

Un buon grado di sicurezza e di fiducia in sé stesse permette di essere più aperte, disponibili, propense al cambiamento, flessibili, capaci di riconoscere i propri punti di forza. Diventiamo più ambiziose verso le infinite possibilità che la vita ci offre. L'autostima è il motore verso una corsa sicura e chiara.

In che modo la bassa autostima ti limita?

L’autostima è una conquista giornaliera, qualcosa su cui si puoi lavorare con metodo e che cresce quando scopri le regole sulle quali si costruisce.

Ostacoli, trappole emotive e convinzioni generano meccanismi che indeboliscono o al contrario possono rafforzare l’autostima. Averne consapevolezza ci permette di comprendere come lavorare e come trasformare qualsiasi esperienza in un punto di forza. Dipende solo da te.

Le nostre aspettative determinano il nostro successo o il nostro fallimento: la profezia auto-avverantesi.

Ti faccio un esempio concreto tratto dalla storia di una mia cara cliente che oggi, al termine del suo percorso di coaching Micaf, ha svoltato completamente il modo di percepire sé stessa, di darsi valore e di riconoscere nel suo futuro di mamma e professionista la migliore opportunità della sua vita!!

Autostima e felicità come forza vitale
Autostima e felicità come forza vitale, gloria chiarini, donne, autostima, fiducia

La storia di Maria.

Maria si sposa molto giovane, neo-laureata con una libera professione avviata da pochissimo tempo.  Il suo più grande sogno è quello di avere una famiglia numerosa, con tre figli e un giardino con tanti animali. E’ un sogno che coltiva sin da bimba. Si fidanza a 16 anni con il ragazzo a cui lei stessa aveva fatto la corte e del quale era profondamente innamorata. Bastano pochi anni per capire che quella relazione sarebbe stata la sua più grande fonte di sofferenza.

Bastano pochi anni di matrimonio e come lei dice, il velo cade!

I valori di Maria sono ancora oggi la sincerità e il rispetto, ma purtroppo non erano ricambiati. Col tempo si isola mettendosi in ombra e rinunciando ai  propri sogni finché muore suo papà al quale era profondamente legata. Da quel momento la sua vita cambia e non perché suo marito cambia. La sua vita cambia perché è lei a decidere di vivere e non di sopravvivere. Ha imparato ad ascoltarsi, a valorizzare le proprie sensazioni e ad onorarle: ha iniziato ad onorare sé stessa.

Oggi Maria ha compreso quanto le nostre sensazioni sono degli indicatori affidabili rispetto a quello che viviamo in prima persona.

Maria aveva poca consapevolezza di sé e del proprio valore. Aveva dimenticato i risultati ottenuti con successo (l'università terminata in tempi record, tre figli con una casa da curare, una professione che le stava dando riconoscimenti importanti) e all'interno di una relazione difficile trova la condizione migliore per dubitare di sé, delle proprie capacità e guardare al futuro con paura e con incertezza.

Fortunatamente, grazie alla sua sensibilità e alla sua intelligenza, è un evento estremo che la fa decidere: vuole il modo per ricostruirsi, per lavorare su di sé, per ritrovare quella sicurezza e quella stabilità che aveva perso non tanto a causa del matrimonio quanto a causa di un’autostima assente e debole che le aveva tolto entusiasmo e consapevolezza.

La mancanza di indipendenza emotiva genera scarsa fiducia in sé stesse.

Più abbiamo fiducia in noi stesse e meno sentiamo che gli altri possono rappresentare una minaccia per  la nostra realizzazione personale e professionale.
Oggi Maria è una donna di successo che vive libera con i suoi tre figli.

Il circolo vizioso della bassa autostima.

La convinzione di non essere all’altezza , sia in ambito lavorativo che relazionale, facilita la messa in atto di una serie di comportamenti poco funzionali alla propria felicità. Subire le emozioni anziché esserne padrone equivale a perdere potere e capacità decisionale legittimando sensi di colpa e paure che bloccano la propria vita. I fallimenti sono vissuti come percezione negativa di sé. I "no" facilitano nella convinzione di essere inadeguate e la paura del giustizio blocca le proprie ambizioni. In questo vortice si genera un circolo vizioso che limita il proprio potenziale.

Si arriva anche a legittimare mancate decisioni! Maria ogni volta che “mancava” un obiettivo pensava: “ ecco vedi, ha ragione lui “= percezione negativa di sé che rafforza la bassa autostima. 

Il circolo virtuoso della tua migliore autostima

Questo meccanismo funziona anche in senso positivo in favore di un circolo virtuoso dell’autostima. Quando si ha un'alta considerazione di sé e una bella fiducia nelle proprie capacità, è molto più probabile riuscire nei propri compiti, superare le difficoltà, trovare il modo per vincere gli ostacoli e perseverare fino a raggiungere l’obiettivo prefissato. Il buon risultato consolida l’opinione positiva che hai di te stessa e a nessuno permetti di mettere in dubbio il tuo valore e la tua capacità.

Accetti il confronti e non lo temi!

Autostima e felicità.

L’autostima è un vero e proprio motore che viaggia in favore della propria felicità; è qualcosa che influenza ogni ambito della propria esistenza. Anche e soprattutto nelle relazioni più intime.
L’adagio secondo il quale “se non ami te stesso non potrai mai amare un altro”, è assolutamente vero.
Quando hai un buon rapporto con te stessa, quando dai valore ai tuoi pensieri e ai tuoi sentimenti, sei in grado di apprezzare, ispirare e amare anche gli altri.
Ma se credi di non valere, di non essere capace, di essere al di sotto di altri, allora nel rapporto con il prossimo avrai poco da dare se non i tuoi vuoti emotivi, le tue paure e la tua infelicità.

In che modo la bassa autostima limita la felicità dei propri figli?

Madre e padre sono in grado di trasmettere ai propri figli una serie di messaggi che sono di sostegno nel costruire la propria autostima ma allo stesso modo possono minarla se ne sono sprovvisti.

Come fai ad educare ad una cosa che non ti appartiene?

Autostima e felicità come forza vitale
Autostima e felicità come forza vitale. figli, libertà, autostima, fiducia, alta autostima, gloria chiarini, micaf

I semi di un buon raccolto chiamato autostima.

1 - La certezza.
I nostri figli hanno bisogno di sentirsi al sicuro. Quando un bimbo nasce è completamente dipendente da chi lo accudisce ed è necessario che egli si trovi in un ambiente in cui può sentirsi sicuro e curato. TU LO SEI ?

2 - L’amore.
Altra componente fondamentale è sicuramente l’amore. Un bambino trattato con amore interiorizza il sentimento e sente di essere degno d’amore (il che riporta al tema delle relazioni di coppia). Un genitore che sa esprimere i propri sentimenti di collera o disapprovazione senza ricorrere al rifiuto ma mantenendo l'accoglienza e l’amore, è un genitore vincente. Riconoscere il proprio figlio indipendentemente dalle performance scolastiche o lavorative equivale  a riconoscerlo indipendentemente da ciò che fa e ad identificarlo come essere umano.

“Tu vali e ti accetto per quello che “SEI ” e non per i risultati che ottieni o che non ottieni “ .

3 - L’accettazione caposaldo alla base dell’autostima fin dall’infanzia.
Ciò significa che nostro figlio ha come bisogno primario, oltre a cibo e cure, quello di sentire che i suoi sentimenti e pensieri hanno diritto di esistere. Occorre ascoltare, accogliere pensieri e sentimenti propri incoraggiando e spronando. Occorre sostenere per rinforzare e creare fiducia.

Come accrescere l’autostima con il percorso di coaching.

Lavorare sulla propria autostima e rafforzarla è un percorso di coaching specifico. E’ IL percorso che ogni donna dovrebbe regalarsi per diventare libera, indipendente, per sentirsi amata e sicura di sé.
L’autostima, come abbiamo visto, è un perno fondamentale intorno al quale ruota la nostra intera esistenza e nutre la propria felicità. Attraverso dei passaggi specifici e strumenti che ti rimangono per tutta la vita, si ristruttura l’immagine di sé, si sviluppa fiducia e si recupera quella sicurezza che ti mette in protezione da aspettative esterne.
Uno dei miei compiti, è quello di creare un clima di ascolto non giudicante e di totale accettazione, in modo che tu possa innanzitutto soddisfare il tuo bisogno di ascolto emotivo puntando al tuo obiettivo principe, sia esso personale che professionale. Sentirsi accettate è il primo passo per accettarsi e cominciare a far brillare il proprio valore.
In quest’ottica ti invito a riflettere in che modo migliorerebbe la tua vita avendo alta autostima.

A cosa stai rinunciando per bassa autostima?

https://www.facebook.com/groups/897439591041344

 

Gloria